Occhio alle truffe!

truffa_apple

Nulla di nuovo. E’ da anni che esistono mail truffaldine che sembrano inviate da banche, poste e altri siti che ci avvertono della scadenza di qualcosa e richiedono i nostri dati (spesso chiedendo anche la carta di credito). Dato che la stragrande maggioranza dei nostri utenti usa Mac, non è abituata a vederle con il look Apple… ma stanno iniziando ad arrivare. Avvisi di fattura non pagata (ma quando mai è possibile non pagare una fattura alla Apple, dato che si paga sempre prima?), o account iTunes bloccato. Queste sono alcune delle mail che in queste ore stanno ricevendo i nostri clienti.
Sono ovviamente false (è sufficiente fare il click sul link nella mail per vedere che si viene indirizzati a stranissimi indirizzi).
Per non cadere in queste truffe (non solo con le mail simil-Apple) è sufficiente, qualora ci siano dei dubbi, aprire il proprio browser e andare a verificare di persona lo stato del proprio account, ignorando i link riportati nella mail ricevuta.